Ultime notizie

SpaceX fa volare il razzo Falcon 9 per la nona volta record, consegna il terzo lotto di satelliti Starlink in due settimane

SpaceX fa volare il razzo Falcon 9 per la nona volta record, consegna il terzo lotto di satelliti Starlink in due settimane

SpaceX ha consegnato in orbita altri 60 satelliti Starlink, il che significa che ne ha inviati 180 in totale per unirsi alla sua forte costellazione di oltre 1.000 nelle ultime due settimane. Il lancio di oggi ha anche stabilito un record per SpaceX per il suo programma di riutilizzabilità del razzo Falcon 9, poiché è stato il nono volo e il nono atterraggio per questo particolare booster del primo stadio.

Il booster è stato utilizzato in precedenza in una varietà di missioni, inclusi cinque lanci precedenti di Starlink, così come la missione Demo-1 per la capsula Crew Dragon dell’azienda, che era il volo di prova senza equipaggio che ha dimostrato che avrebbe funzionato come previsto dal lancio fino in fondo. attraccare con la Stazione Spaziale Internazionale e poi tornare sulla Terra.

SpaceX ha stabilito il suo precedente record di riutilizzabilità nel gennaio di quest’anno – un altro lancio di Starlink – utilizzando lo stesso primo stadio rinnovato, che era appena volato nel dicembre dello scorso anno prima. SpaceX non solo vuole continuare a dimostrare che può rilanciare questi booster sempre più volte, ma anche che può farli girare rapidamente per la loro prossima missione, poiché sia ​​la velocità che il volume avranno un impatto significativo sui costi di lancio.

Il riutilizzo dei razzi è di particolare importanza quando si tratta di queste missioni Starlink, che stanno avvenendo con crescente frequenza mentre SpaceX spinge per espandere la disponibilità del suo servizio Internet a banda larga Starlink a livello globale. Come accennato, questo è il terzo lancio di 60 satelliti per la costellazione in soli 10 giorni: il lancio più recente è avvenuto proprio giovedì e il primo di questo trio è avvenuto il giovedì precedente.

Da qui, aspettati che SpaceX continui a lanciare all’incirca a questo ritmo per il prossimo periodo, dal momento che ha altri due lanci di Starlink pianificati prima della fine di marzo, incluso uno provvisoriamente fissato per domenica prossima. Poiché la società è cliente di se stessa per queste missioni, sta consumando il costo dei lanci (almeno fino a quando Starlink non inizierà a funzionare oltre la sua attuale beta e porterà maggiori entrate), quindi i booster di rilancio sono un buon modo per aiutare a mitigare la spesa complessiva .

Tags

About the author

Carlo Lucarelli

Carlo Lucarelli

È uno dei membri del consiglio di amministrazione di GSVC. Lavora principalmente per la comunità e aiuta i team a capire cosa sta succedendo in Tech World. Ama condividere tutte le sue esperienze lavorative con i lettori per tenerli aggiornati sulle ultime tendenze nel mondo della tecnologia e del business.

Add Comment

Click here to post a comment