Ultime notizie

Slack vuole essere più di una piattaforma di messaggistica basata su testo

Slack vuole essere piu di una piattaforma di messaggistica basata su testo

Lo scorso ottobre, mentre Slack si stava preparando per la sua conferenza virtuale Frontiers, la società ha iniziato a pensare a diversi modi in cui le persone potevano comunicare sulla piattaforma. Sebbene abbia costruito il suo nome sulla capacità di integrare molti servizi in un unico luogo per alleviare il temuto fenomeno del cambio di attività, fino ad ora è stato in gran parte basato su testo.

Più recentemente, Slack ha iniziato a sviluppare alcune nuove funzionalità che potrebbero portare diversi modi di interagire sulla piattaforma. Il CEO Stewart Butterfield ne ha discusso giovedì, ora un investitore di SignalFire, in un’intervista a Clubhouse.

Si parlava del futuro del lavoro e Slack ritiene che questi nuovi modi di comunicare potrebbero aiutare i dipendenti a connettersi meglio online mentre ci spostiamo verso un mondo del lavoro ibrido, uno che è stato accelerato dalla pandemia dell’ultimo anno. Esiste un consenso generale sul fatto che molte aziende continueranno a lavorare in modo ibrido, anche quando la pandemia sarà finita.

Per cominciare, Slack mira ad aggiungere un modo per comunicare tramite video. Ma invece di provare a competere con Zoom o Microsoft Teams, Slack sta immaginando un’esperienza più simile a Instagram Stories.

Pensa al CEO che condivide un annuncio importante con l’azienda o al tipo di informazioni che potrebbero essere uscite in un’e-mail a livello aziendale. Invece, puoi saltare la posta in arrivo e consegnare il messaggio direttamente tramite video. Sta prendendo una pagina dall’approccio del consumatore al sociale e sta cercando di spostarla nell’azienda.

Scrivendo in un post sul blog dell’azienda all’inizio di questa settimana, il chief product officer di Slack Tamar Yehoshua era chiaro che questo sarebbe stato un approccio asincrono, piuttosto che un tipo di esperienza di incontro.

“Per aiutare in questo, stiamo sperimentando modi per spostare le riunioni verso un’esperienza video asincrona che sembra nativa in Slack. Ci permette di esprimere sfumature ed entusiasmo senza un incontro “, ha scritto.

Già che era lì, Slack ha deciso di creare un modo per chattare solo con la voce. Come Butterfield ha detto a Constine nella sua intervista alla Clubhouse, si tratta essenzialmente di Clubhouse (o Twitter Spaces) in costruzione per Slack.

Sì, ho sempre creduto alla cosa “bravi artisti copiano, grandi artisti rubano”, quindi stiamo solo costruendo Clubhouse in Slack, essenzialmente. Come l’idea che puoi entrare, la conversazione sta accadendo che tu sia lì o no, puoi entrare e uscire quando vuoi, al contrario di una chiamata che inizia e finisce, è un modello straordinario per incoraggiare quella spontaneità e quella serendipità e conversazioni che devono durare solo tre minuti, ma l’unica opzione per pianificarle è di 30 minuti. Quindi cerca Clubhouse integrato in Slack.

Ancora una volta, si tratta di prendere un’idea social del consumatore e applicarla a un contesto aziendale con l’idea di trovare altri modi per mantenerti in Slack quando potresti utilizzare altri strumenti per ottenere lo stesso risultato, che si tratti di riunioni Zoom, e-mail o telefono .

Butterfield ha anche suggerito che un’altra funzionalità, l’audio asincrono, che consente di lasciare l’equivalente di un messaggio vocale, potrebbe arrivare in futuro. Un portavoce di Slack ha confermato che era in lavorazione, ma non era ancora pronto a condividere i dettagli.

È impossibile esaminare queste funzionalità senza pensarci nel contesto dell’acquisizione da 27 miliardi di dollari di Slack da parte di Salesforce alla fine dello scorso anno. Quando li metti tutti insieme, hai questo set di strumenti che ti consentono di comunicare in qualsiasi modo abbia più senso per te.

Quando si combina Slack Connect DM, una nuova funzionalità per comunicare all’esterno dell’organizzazione che è stata rilasciata questa settimana per alcune controversie, poiché le persone volevano assicurazioni che potevano controllare lo spam e le molestie, porta il concetto un ulteriore passo avanti, al di fuori dell’organizzazione stessa.

Come parte di un’entità più ampia come Salesforce, questi strumenti potrebbero essere utili nelle vendite, nel servizio e persino nel marketing come un modo per comunicare in una varietà di modi all’interno e all’esterno dell’organizzazione. E ampliano notevolmente il valore di Slack quando entrerà a far parte di Salesforce entro la fine dell’anno.

Mentre si è iniziato a parlare delle nuove funzionalità audio e video lo scorso autunno, la società le ha pilotate dall’inizio di quest’anno. Finora Slack non ha detto quando le nuove funzionalità saranno generalmente disponibili.

Fonte di notizie

About the author

Domenico Starnone

Domenico Starnone

È giornalista a tempo pieno per GSVC che si occupa di notizie di tecnologia e affari. Contribuisce regolarmente a Time, Men's Health e VICE Media. Il suo lavoro è stato pubblicato anche su Shape, Sports Illustrated, Food & Wine e molti altri negozi. Domenico ha ricevuto premi giornalistici dalla Society of Professional Journalists e dal Maryland.

Add Comment

Click here to post a comment