Ultime notizie

Bilibili alza la posta nei giochi con un investimento di 123 milioni di dollari in TapTap

Bilibili alza la posta nei giochi con un investimento di 123 milioni di dollari in TapTap

La concorrenza nel settore dei giochi in Cina si sta irrigidendo negli ultimi tempi, poiché i giganti della tecnologia fiutano potenziali acquisizioni e investimenti per rafforzare la loro alleanza di gioco, che si tratti di contenuti o distribuzione.

Bilibili, la piattaforma di streaming video di riferimento per i giovani cinesi, è l’ultima a concludere un importante accordo di gioco. Ha accettato di investire 960 milioni di HK $ (circa 123 milioni di $) in X.D. Network, che gestisce la popolare piattaforma di distribuzione di giochi TapTap in Cina, la società ha annunciato giovedì.

Bilibili, quotata in doppia quotazione a Hong Kong e New York, acquisterà 22.660.000 azioni ordinarie di X.D. a HK $ 42,38 l’una, che le garantirà una quota del 4,72%.

I partner avvieranno una serie di “profonde collaborazioni” sui giochi di X.D. e TapTap, senza offrire ulteriori dettagli.

Sebbene noto per il suo tesoro di contenuti video prodotti da creatori dilettanti e professionisti, Bilibili ricava una grossa fetta dei suoi guadagni dai giochi per dispositivi mobili, che rappresentavano il 40% dei suoi ricavi nel 2020. Il rapporto era sceso dal 71% al 53% nel 2018 e 2019, segno che sta cercando di diversificare i flussi di entrate oltre la distribuzione di giochi.

Tencent ha fatto affidamento sui giochi per aumentare i ricavi per anni. L’operatore WeChat domina il mercato dei giochi in Cina attraverso titoli originali e un vasto portafoglio di investimenti il ​​cui contenuto aiuta a operare e promuovere.

X.D. produce anche giochi, ma negli ultimi anni è emerso anche come ribelle contro i distributori di giochi tradizionali, che sono app store Android gestiti da produttori di smartphone. La visione è quella di saltare le commissioni elevate addebitate da artisti del calibro di Huawei e Xiaomi e monetizzare attraverso gli annunci. La proposta di X.D. l’ha aiutata ad attrarre una fascia di società di gioco come suoi investitori, inclusi gli studi in rapida crescita Lilith Games e miHoYo, così come ByteDance, che ha creato un forte team di gioco di 3.000 persone in sei anni.

L’investimento di Bilibili rafforza ulteriormente la matrice di X.D. di investitori in giochi di alto livello. Tencent è vistosamente assente, ma non è un segreto che ByteDance sia la sua nuova nemesi. Il genitore di TikTok ha recentemente superato Tencent per acquisire Moonton, uno studio di gioco che ha guadagnato terreno nel sud-est asiatico, secondo Reuters. Anche Douyin, la versione cinese di TikTok, è in lizza per l’attenzione degli utenti lontano dai contenuti pubblicati su WeChat.

Tags

About the author

Carlo Lucarelli

Carlo Lucarelli

È uno dei membri del consiglio di amministrazione di GSVC. Lavora principalmente per la comunità e aiuta i team a capire cosa sta succedendo in Tech World. Ama condividere tutte le sue esperienze lavorative con i lettori per tenerli aggiornati sulle ultime tendenze nel mondo della tecnologia e del business.

Add Comment

Click here to post a comment