Ultime notizie

Cruise conclude un accordo per il lancio del servizio robotaxi a Dubai

Cruise conclude un accordo per il lancio del servizio robotaxi a Dubai

Cruise ha ampliato le sue ambizioni di robotaxi oltre San Francisco. La sussidiaria di veicoli a guida autonoma di GM che ha anche il sostegno di SoftBank Vision Fund, Microsoft e Honda, ha raggiunto un accordo per lanciare un servizio di robotaxi a Dubai nel 2023.

Il servizio robotaxi a Dubai utilizzerà Cruise Origin, il veicolo simile a una navetta completamente elettrico che non ha volante o pedali ed è progettato per viaggiare a velocità autostradale. The Origin, che è stato presentato a gennaio 2020, sarà prodotto da GM.

Cruise creerà una nuova compagnia locale con sede a Dubai che sarà responsabile della distribuzione, del funzionamento e della manutenzione della flotta.

Il servizio inizierà con un numero limitato di veicoli con piani di scalare fino a 4.000 veicoli entro il 2030 come parte della strategia di trasporto a guida autonoma di Dubai, secondo Mattar Mohammed Al Tayer, direttore generale e presidente del consiglio di amministrazione della RTA. Il robotaxi – ed eventualmente il servizio – sarà introdotto gradualmente e limitato ad aree specifiche prima di espandersi in altre parti della città.

Il principe ereditario di Dubai, lo sceicco Hamdan bin Mohammed, ha affermato che l’accordo con Cruise è “un passo importante verso la realizzazione della strategia di trasporto a guida autonoma di Dubai volta a convertire il 25% dei viaggi totali a Dubai in viaggi di trasporto a guida autonoma attraverso diverse modalità di trasporto entro il 2030”.

È importante sottolineare che Cruise ha un blocco su Dubai per almeno alcuni anni. In base all’accordo, Cruise è il “fornitore esclusivo” di taxi a guida autonoma e servizi di ride hailing a Dubai fino al 2029. Al Tayer ha affermato che la selezione di Cruise non è stata presa alla leggera e ha comportato un processo completo e pluriennale.

Tags

About the author

Domenico Starnone

Domenico Starnone

È giornalista a tempo pieno per GSVC che si occupa di notizie di tecnologia e affari. Contribuisce regolarmente a Time, Men's Health e VICE Media. Il suo lavoro è stato pubblicato anche su Shape, Sports Illustrated, Food & Wine e molti altri negozi. Domenico ha ricevuto premi giornalistici dalla Society of Professional Journalists e dal Maryland.

Add Comment

Click here to post a comment